Come trasformare Tablet e Smartphone in Tv digitali Terrestri

Smartphone e tablet possono essere trasformati in tv digitali terrestri. lo possiamo fare in due modi: attraverso delle app che inviano in streaming il flusso video via Internet oppure, in mancanza della connessione, tramite decoder che si interfacciano ai nostri dispositivi. In questo articolo presenteremo una serie di modelli per guardare la tv utilizzando le antenne fornite in dotazione.

pico lightning_decoder tv ipad

Partiamo con il Tivizen Pico2 HD. Si tratta di uno dei modelli compatibile con i vecchi connettori, quelli prima di Iphone 5, quindi se volete collegarlo al recente connettore Lightning che a partire da iPhone 5 equipaggia le nuove generazioni dei dispositivi App, dovete comprare questo convertitore da 30 pin a 8 pin.

Ma le novità non finiscono qui, infatti il Pico2 è piccolo, leggero e dotato di una batteria interna ricaricabìle viai cavo USB-MicroUSB fornito dotazione. Questa è una buona notizia, dato che in questo modo il ricevitore funziona senza intaccare minimamente la batteria di iPhone o iPad.

L’altra novità è che al posto della classica mini antenna telescopica è dotato di una sottile antenna flessibile che consente di tenerlo in tasca molto agevolmente. L’unica sua mancanza è quella di non avere a disposizione un connettore per collegare l’antenna esterna quando disponibile. Il Pico2 è compatibile con gli iPad a partire dalla quarta generazione, con tutti gli iPad mini, con gli iPhone a partire dal 5 e con gli iPod touch di quinta generazione. Prima di iniziare a usarlo mettetelo in carica collegandolo alla porta USB di un computer o anche al caricabatteria di un dispositivo iOS, la ricarica è piuttosto veloce e generalmente non richiede più di 2 ore.

Sul dispositivo c’è un piccolo Led: rosso in fase di ricarica, verde quando il ricevitore è pronto all’uso. Collegandolo al dispositivo Apple, per prima cosa vedrete un notifica a video che vi chiederà di installare l’App gratuita Tivizen Pico2 DVB-T disponibile sull’App Store. Acconsentite e una volta avviata l’App potrete iniziare subito a usare il dispositivo Scegliete Italia dall’elenco dei paesi disponibili e procedete con la scansione dei canali. Come sempre per questo genere di prodotti, bisogna trovarsi in una posizione in cui il segnale digitale terrestre è molto forte per ottenere dei buoni risultati.

L’App è ben fatta, offre un completo controllo sui canali, la guida elettronica alla programmazione e la possibilità di registrare le trasmissioni direttamente sul dispositivo.

Ricevitore digitale terrestre Tv per Android

questo modello qui costa poco e funziona molto bene oppure c’è Il Pico 2 è disponibile anche per dispositivi Android a partire dalla 4.0 in poi del sistema operativo.

(Visited 1.733 times, 2 visits today)
Precedente Differenza e Caratteristiche tra SSC SMM e SSD Successivo Come creare un trojan con Android