Le migliori Dash Cam per la vostra auto

Si chiamano dashcam e sono quelle telecamere che si applicano nel parabrezza dell’auto o sul cruscotto tramite ventosa e riprendono la strada, incidenti compresi. Servono anche per documentare sinistri e portarli come prova alle assicurazioni registrando la targa di chi ha provocato l’incidente. Oggi andremo alla ricerca delle migliori cam per auto presenti nel panorama italiano che possono essere acquistate con il link fornito su Amazon.dashcamauto

Le caratteristiche che devono avere:

lo schermo: uno schermo che permette di vedere a ogni istante ciò che viene ripreso è senz’altro una comodità aggiuntiva rispetto ai modelli che ne sono privi, poiché permette di essere sicuri di aver posizionato la dashcam correttamente. Per i modelli come Blackvue, invece, bisognerà procedere per tentativi: filmare, rivedere ed eventualmente aggiustare la posizione, ad ogni modo, considerando che non si devono fare riprese artistiche, piazzarle correttamente anche in assenza di schermo non è difficile, nemmeno al primo tentativo: quindi non è di per sé un motivo per cui evitare una dashcam (inoltre lo schermo tende a distrarre di più il guidatore). Alcuni modelli, inoltre, consentono di collegarsi via wifi a uno smartphone, che in tal modo può funzionare da schermo di controllo.

Qualità delle riprese:
Lo qualità delle riprese è una delle caratteristiche più importanti. Il minimo che si chiede a uno dashcam è che sia in grodo di filmare le auto intorno allo proprio in modo che, se dovesse essercene bisogno , siano leggibili le targhe. Uno risoluzione da 720p a tal fine va bene. Risoluzioni più elevate, come 1080p, non sono indispensabili ma producono immagini di qualità più alta, che possono essere interessanti se si vuole usare una dashcam anche per registrare le parti belle di un viaggio in macchina, filtra variabile su cui si può intervenire nelle impostazioni sono gli fps, {frame per second, cioè fotogrammi al secondo): più è elevato questo valore e più fluidi risulteranno immagine e fermo immagine, ma più memoria occuperà il filmato. Vale la pena fare qualche esperimento iniziale per arrivare al valore che più si accorda con le vostre esigenze.

Qui sotto alcuni dei migliori video fatti con le dash cam

Aggancio: ventosa o adesivo:
le dashcam si attaccano al parabrezza dell’automobile grazie a una ventosa con sistema analogo a quello dei reggi-navigatori satellitari. I modelli Blackvue, invece, dispongono di una base da installare con alcuni adesivi, da cui poi si può staccare e riattaccare la videocamera vera e propria. Le ventose hanno il vantaggio di rimuovere ogni traccia, ma l’adesivo, in genere, consente di limitare le dimensioni e dunque l’impatto visivo. Se pianificate di lasciare la dashcam sempre dentro l’automobile, anche quando avete posteggiato, probabilmente un modello con adesivo farà più al caso vostro. Viceversa, meglio ricorrere alla ventosa. Per lo stesso motivo, le dimensioni della videocamera sono più o meno importanti: se lo volete lasciare dentro la vettura è bene che sia il più piccola e meno visibile possibile.

I sensori delle dashcam

alcuni modelli sono dotati di sensori e accellerometri che hanno la funzione di far partire automaticamente la video ripresa quando la macchina è “toccata”o tamponata. Sono molto utili per prendere la targa di coloro che hanno fatto un sinistro, ci sono ad esempio venuti addosso al parcheggi o sono andati via. Il sensore è utile anche per segnalare la prossimità di un autoveicolo, quando ci avviciniamo troppo.

telecamera retromarcia auto

ci sono delle dashcam che possono essere installate anche posteriormente all’ auto, ad esempio sul porta targa. Prendono l’alimentazione dall’ automobile tramite un filo che deve essere collegato al cruscotto frontalmente.

Queste telecamere sono utili per auto, ma soprattutto per i bus che non hanno la visuale completa nella parte posteriore. Trasmettono su un visore montato sul cruscotto frontale in tempo reale.

Le migliori dashcam:

  • BlackVue Wi-Fi New DR500GW-HD: full hd, possiede Gps integrato e wifi che permette la connessione con lo smartphone per vedere in tempo reale le riprese effettuate dall’ atuo, prezzo importante ma una delle migliori video cam per auto.
  • Garmin dashcam 45: una telecamera per auto veramente completa di tutto. Il gps permette di tracciare i dati della strada sincronizzandoli con il video.
  • AUKEY DASHCAM prodotto OTTIMO un po’ piu’ economico. La modalità loop permetterà alla registrazione di essere continua sovrascrivendo sulle riprese meno recenti e non necessarie
  • GoPro Hero3 non è una vera e propria dashcam per auto ma un “action camera”, ma fa egregiamente tutti e due i lavori. Prezzo 250 euro.
  • Rollei Car DVR 110 KFZ cam per auto dotata di sensore G per registrazioni d’emergenza – Con microfono e altoparlanti integrati – Display a colori da 2,4” possiede il GPS integrato che indica l’esatta posizione del veicolo
  • Moto360 Dash Cam dash camera per moto, indipensabile per registrare colpe in eventuali incidenti, IP67 resiste alla pioggia.

 

 

(Visited 802 times, 1 visits today)
Precedente Come sorvegliare la casa da Internet con una telecamera di sicurezza Successivo Migliori Cuffie Surround per Giocare e Vedere Film