Cassa Wireless Bluetooth il Dune Speaker di Urban Revolt

dune_wirelessAbbiamo già parlato nel precedente articolo dei migliori speaker wireless presenti sul mercato, oggi vogliamo proporre la recensione del nuovo arrivato in casa Urban Revolt. Si tratta di una cassa senza fili Bluetooth, il Dune da 60W RMS con Suono 3D. Il design è molto accattivante ed innovativo, il box si presenta come un parallelepipedo nero leggermente inclinato verso il retro e con un angolo parzialmente tagliato.

Il diffusore è Largo 35,5 centimetri, profondo 12 e alto 13 ed il telaio è interamente in plastica.

L’Urban Revolt Dune Wireless Speaker non ha una batteria per cui funziona solo con l’alimentazione elettrica , ha però una porta Usb con cui alimentare tablet, smartphone, iPod o altri dispositivi simili. La presa si trova sul retro ed è affiancata da un interruttore (che permette di selezionare il tipo di dispositivo collegato) e dall’ingresso ausiliario in formato mini-jack stereo. In dotazione è fornito anche un piccolo telecomando a infrarossi con cui si può accendere e spegnere il dispositivo, regolare il volume, inserire il mute, attivare la funzione 3 D e comandare il lettore Bluetooth eventualmente collegato (con i comandi play/pause, next/previous).

La funzionalità 3D del diffusore di Urban Revolt non c’entra molto con le tecnologie basate sulla tecnologia binaurale adottate ad esempio da Jawbone Jambox . L’intenzione è quella di fornire uno speaker in grado di diffondere la musica in tutto L’ambiente, anche nel caso di stanza di dimensioni abbastanza significative. Per far questo il dispositivo – quando il 3D è selezionato – attiva oltre ai 4 woofer frontali anche i due woofer situati rispettivamente sul lato sinistro e su quello destro. Il suono esce così su tre dei quattro lati.

Non è un caso che le specifiche del Dune Wireless Speaker parlino di 60 watt Rms soltanto quando si riproduce in 3D. Quando questa funzione è disattivata, infatti, la potenza complessiva è ridotta di più del 30%. Alla prova dell’ascolto lo speaker di Urban Revolt è comunque buono: ha una presenza sulle frequenze più alte decisamente superiore alle aspettative e un buon equilibrio complessivo. La differenza tra la modalità 3D e quella normale è principalmente in termini di volume e ovviamente influisce sulla diffusione del suono nell’ambiente.

La presenza nella gamma bassa è buona. Il condotto del bass reflex – singolo – si apre sul retro. Anche i medi si difendono abbastanza bene, con una buona intelligibilità della voce umana. Il profilo vivavoce non è supportato e lo speaker non include un microfono, dunque non può essere usato per effettuare chiamate.

 

(Visited 211 times, 1 visits today)
Precedente Come aumentare il segnale wifi utilizzando un vecchio router Successivo Antivirus gratuito per Smartphone Android con funzione Antifurto